Viaggio in Israele

"Cinquemila cristiani (evangelici) portano la loro solidarietà con la marcia per Gerusalemme durante la festa delle Capanne".
Titolava così in prima pagina il Jerusalem Post del 21-10-05.
Di questa festosa manifestazione facevano parte anche 40 evangelici italiani provenienti da diverse comunità .
Ancora una volta si è realizzata la profezia di Zaccaria 14,16: "Saliranno a prostrarsi davanti al Re, al Signore degli eserciti a celebrare la festa delle capanne".
Secondo il Salmo 122 le famiglie salgono a Gerusalemme... per pregare per la pace di Gerusalemme come Gesù stesso aveva fatto.
In questi ultimi 5 anni di sofferenza di Israele a causa del terrorismo, la sfilata delle nazioni a Gerusalemme è stata l occasione per manifestare il nostro amore per Israele.







Presenti più di 60 chiese nazionali: dalle isole Fiji al Canada, dalla Cina alla Papua Nuova Guinea, dalla Finlandia all Italia, dall'Indonesia al Sudamerica lungo un percorso di 5 chilometri. Anche organizzazioni missionarie, come l'Ambasciata Cristiana o il Christian Zionist Center, tutte sotto il patrocinio del Comune di Gerusalemme, hanno sfilato tra due ali di folla grata e gioiosa di ebrei israeliani e provenienti da tutto il mondo in occasione della festa delle Capanne.
Lo stesso giorno abbiamo partecipato alla Birkat Ha Koanim (benedizione sacerdotale) al muro del tempio. Si tratta della celebrazione più importante delle festività ebraiche, dove vengono consacrati i sacerdoti del futuro tempio in vista della sua ricostruzione.
Il giorno della benedizione sacerdotale e della marcia è stato il culmine di una settimana in Israele organizzata da Alleanza Messianica Italiana che oltre a visitare i luoghi del Signore Gesù ha realizzato ancora una volta il suo obiettivo: stabilire rapporti di di fratellanza e amicizia fra i figli di Isarele e credenti messianici per il reciproco aiuto e benedizione in attesa dei tempi profetici e del ritorno del Signore.
Con questo spirito abbiamo incontrato i familiari delle vittime israeliane del terrorismo (Civilians in the Battlefield), i testimoni dello sgombro di Gush Katif e Gaza ( Christian Zionist Center), l organizzazione cristiana che che si occupa di bambini palestinesi cardiopatici ( Shevet Achim), il rappresentante dell amicizia Italia-Israele che si occupa dei fondi per le famiglie povere di Israele, la redazione di Israel Today, i fratelli Messianici della Comunità Christ Church e l'insegnante Ebreo Messianico Avner Boskey sul tema la Chiesa e Israele oggi (Romani 11).
L'insegnante A. Boskey terrà un convegno nelle Marche dall'8 all'11 Dicembre dal titolo
"Roma e Gerusalemme: dal ghetto alla gloria".

Chi desidera altre informazioni può mettersi in contatto con il responsabile
Dott. Giovanni Melchionda
email: gmelchisedek@virgilio.it
tel. 333 8514498




 contattaci | punti di fede
© - tutti i diritti riservati